News

Diapositiva02

La “conosce ..

…LA FORMA DELLA “CONOSCENZA” COME ESPERIENZA PSICO-SOMATICA CREATIVA.

La prima forma della conoscenza è l’entrare in rapporto concreto con la realtà fisica. Essa è un’esperienza archetipica. Così fa il bambino quando conosce il mondo: introietta, elabora e assimila il cibo; fa esperienza del mondo attraverso il corpo con i suoi sensi; prima elabora le informazioni contenute nella “materia bruta” (cibo) e le informazioni sensoriali poi, quando il suo “apparato per pensare” avrà raggiunto un sufficiente grado di maturità, quelle conoscitive.
Nell’evoluzione di qualsiasi sistema vivente (individuale o collettivo) esiste sempre un rapporto circolare tra in-formazione, crisi e creatività. La creatività intesa come emergenza dal buio di una nuova “forma”: un’idea nuova, illuminante, che può declinarsi in una forma concreta, una nuova soluzione o in una nuova azione.
La crisi è una buia fase di transizione, una disorganizzazione temporanea di uno stato soggettivo o collettivo, e ogni crisi può essere relativamente evitata oppure affrontata riattivando quelle facoltà creative della vita che producono un cambiamento di stato cioè un passaggio ad un livello superiore.
In altri termini la crisi è necessaria all’evoluzione. Dal buio del medioevo emerge una luce rinascimentale, dal buio dell’utero materno “viene alla luce” un nuovo individuo. Dalle emozioni senza nome un nuovo pensiero che le trasforma.
Il processo conoscitivo sul piano mentale è analogo all’alimentazione che è il suo fondamento fisico dal quale emerge. Tuttavia la mente dell’uomo è capace di dare una forma simbolica alle proprie esperienze, di creare nuovi significati e legami inaspettati che, una volta intravisti, gli fanno vivere stupore e meraviglia. Sentimenti che solo l’uomo prova e che lo spingono ad appasionarsi all’oggetto della propria ricerca e creazione, ad andare oltre, a cambiare pur rispettando i propri limiti e partecipando al mondo in cui vive.

L'angelo Caduto

“L’ANGELO ..

Relazione presentata al seminario “IL CORPO E IL SACRO” svoltosi ad Asolo a giugno 2013, organizzato dall’associazione nazionale di Ecobiopsicologia. Una premessa. Ho scelto di sviluppare questo argomento perché l’Angelo Caduto è tendenzialmente un tema associato al “corpo e alla dimensione materiale” della vita, dimensioni  sacre che racchiudono in sé un “sapere” numinoso e abissale […]

psicoterapia individuale

Psicoterapia Indi ..

INFORMAZIONI GENERALI La psicoterapia individuale comporta un’interazione di due orientamenti: quello esplicativo è quello supportivo. In relazione ai propri bisogni, e in certi momenti, il paziente necessita di esprimere, di comunicare (mettere in comune) il proprio mondo interiore e i propri problemi consci o inconsci per poter dare un senso alle esperienze personali; in altri […]

il-significato-delle-lacrime

Le Lacrime. Rifle ..

In condizioni normali gli occhi sono protetti dalle lacrime che vengono continuamente prodotte dalla ghiandola lacrimale principale (sotto la parte laterale del sopracciglio), e dalle ghiandole lacrimali accessorie (localizzate nella congiuntiva: il tessuto che riveste la superficie oculare). Le lacrime svolgono una serie di numerose importanti funzioni per la salute dell’occhio: proteggono e trattano le […]

youtube

Video

Lucilla Giagnoni – Big Bang: l’origine dell universo e della vita Presentazione dell’Associazione Nazionale di ECOBIOPSICOLOGIA e dell’Istituto ANEB, Scuola di formazione cui faccio riferimento.   Estratto dalla trasmissione tv7 alle sette. Dibattito sulle medicine naturali e la psicosomatica OSPITI: Dott. Gianni Battaglion (Psicologo e Psicoterapeuta Ind. Ecobiopsicologico), Dott. Angelo Lazzarin (Omeopata Iridologo), Dott.ssa Serenella […]